Aprì loro la mente... - Edizioni Parva

Vai ai contenuti

Menu principale:

La scheda

Straordinaria meditazione di un laico sul Vangelo
Spese di spedizione 6,90
Oltre i 50,00 € spese di spedizione gratis!
 

Aprì loro la mente...

Aprì loro la mente...

Autore: Eugenio Pramotton
Pagine 192
EAN 9788888287737

Disponibilità: 9
9.50 € 10.00 € Aggiungi
New!
Consigliato da padre Serafino Tognetti
Questo libro ci dona un grande aiuto: la lettura spirituale da parte di un laico che si è fatto “aprire la mente” dall’Autore della Parola stessa. Dio prima parla, poi apre la mente. L’uomo prima ascolta, poi si lascia aprire la mente da Dio per comprendere la parola ascoltata.
Il merito dell’autore sta nel meditare il testo del Vangelo riga per riga, come se il dettato fosse uscito intonso per la prima volta dalla bocca del Signore Gesù. L’autore si fa poi interrogare, interpellare dalla Parola, per poter rinascere a vita nuova con la freschezza del Verbo. Egli legge, medita, prega, adora. Si fa domande. Poi mette il Vangelo nel cassetto, ci dorme su; il giorno dopo riprende, rilegge, rimedita, riprega, e così via per lungo tempo. Se il testo non gli dice nulla di nuovo o di particolare, lascia perdere, ma se invece emergono pian piano dal fondo del cuore parole nuove e corroboranti, egli si siede al tavolo e scrive. Poi di nuovo prega, interroga, riflette. Quando gli sembra che tale Parola abbia preso vita in sé, allora cerca di metterla in pratica nella sua giornata, nella quotidianità semplice di “semplice laico”.
“Aprì loro la mente per comprendere il senso delle Scritture”: questa è la chiave di volta per comprendere ogni parola divina: deve intervenire Gesù in persona ad “aprire la mente”.
Con questo spirito, il commento dei passi del Vangelo che leggerete diviene esegesi spirituale fine e autentica, diventa finalmente parola di Vita.

La Prefazione è di p. Serafino Tognetti (primo successore di don Divo Barsotti nella Comunità dei figli di Dio) che ha condotto la trasmissione “Lo spirito e la sposa dicono: Vieni!” a Radio Maria.

Torna ai contenuti | Torna al menu